Centralità della proposta di fede

L’oratorio persegue lo scopo di far incontrare ai più giovani Cristo e il suo Vangelo, lavorando perché le dimensioni proprie della comunità ecclesiale, – ascolto della Parola, celebrazione del mistero di Cristo e carità fraterna, – divengano concreti e tangibili percorsi di esperienza nella crescita dei ragazzi.

Gioia

Il Cristiano non può prescindere dalla gioia nel progettare e nell’educare.

Nel progettare: perché la gioia è il fine di ogni azione educativa; il Dio dei cristiani è il Dio della gioia e i cristiani non possono dimenticare questa verità fondamentale! Ogni attività messa in cantiere deve servire alla gioia delle giovani generazioni!

Nell’educare: perché un educatore deve essere gioioso! Dal modo di essere di chi guida nasce il desiderio di seguirlo!  Chi agisce per inerzia, chi non trova la forza di un sorriso, chi non gode delle azioni positive che compie difficilmente verrà imitato è seguito! Tutte le azioni messe in campo devono avere quindi origine da sentimenti positivi e generare altrettanta positività.